Immagine di Testata

L'Amministrazione Comunale informa che con Deliberazione n. 87 del 04 giugno 2020 La Giunta  Comunale ha proposto al Consiglio Comunale di stabilire  la non applicazione di sanzioni ed interessi a determinate categorie di soggetti in difficoltà economica a causa dell’emergenza COVID -19 che effettuano il versamento della prima rata  IMU- 2020 entro il 30 settembre 2020.

I contribuenti interessati dall’agevolazione sono quelli di seguito individuati:

  • soggetti esercenti attività d’impresa e di lavoro autonomo e di reddito agrario, titolari di partita IVA, di cui al D.P.R. 22/12/1986, n. 917, a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019;
  • persone fisiche a seguito di perdita di lavoro o sospensione attività lavorativa con perdita di retribuzione,

 

La suddetta agevolazione verrà concessa su presentazione di apposita attestazione da presentare entro il 31 ottobre 2020, a pena di decadenza dal beneficio, su modello predisposto dal Comune.

 

Resta inteso che l’agevolazione riguarda esclusivamente la quota Comunale mentre nulla è cambiato per il versamento dell’IMU – quota Stato relativa agli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D per i quali, in base al comma 753 dell'art. 1 della Legge n. 160/2019, la quota pari allo 0,76%, è riservata allo Stato.

 

 COMUNICATO Scadenza Rata di Acconto IMU 2020